Le principali patologie osteoarticolari (traumatiche e degenerative), tendinee e neurologiche della mano vengono trattate dal dott. Vassoney nella sua pratica privata.

La sindrome del tunnel carpale, qualora non risponda alle cure fisiatriche e alle infiltrazioni, indicate nelle sue prime fasi, e ove sia riscontrato con e.m.g. un deficit iniziale o accentuato neurologico in atto, viene trattata mediante la liberazione chirurgica del nervo mediano al carpo, con intervento ambulatoriale in anestesia locale.

Analogamente, vengono risolte patologie come il morbo di De Quervain, la sindrome del canale di Guyon, il dito a scatto (pollice a scatto o morbo di Notta, eccetera).

In anestesia plessica si eseguono invece trattamenti chirurgici più complessi (aponeurectomia palmare, più o meno selettiva o allargata) nella fascite retraente palmare (sindrome di Dupuytren), in regime di day-hospital, così come interventi di traumatologia della mano e del polso, questi ultimi sotto controllo fluoroscopico.

La successiva rieducazione funzionale viene seguita dalle mani esperte di un fisioterapista di fiducia.